Giornata della memoria ad Orbassano, iniziative ed eventi per non dimenticare Iniziative culturali sul territorio, per non dimenticare le vittime della Shoah.

Treno della memoria

ORBASSANO – In occasione della giornata della memoria, la città di Orbassano in collaborazione con le associazioni locali, promuove una serie di attività culturali per ricordare le vittime della Shoah e per riflettere sulla tragedia che ha segnato indelebilmente la storia contemporanea.

Il nutrito programma di eventi si aprirà martedì 24 gennaio, con l’inaugurazione della mostra “Segni del ricordo”, realizzata con il Patrocinio del comune di Orbassano e organizzata dalla Società Cattolica Operaia “San Giuseppe”. La mostra, che aprirà al pubblico alle ore 17.30 presso la sede della Società, Sala Cardinal Carlo Maria Martini (via Giolitti 6), conterrà incisioni e disegni risalenti al periodo della seconda guerra mondiale e rimarrà aperta al pubblico fino al 14 Febbraio, dal martedì al venerdì dalle ore 15.30 alle 18 e il sabato dalle 10 alle

Venerdì 27 gennaio è previsto presso il Teatro Pertini lo spettacolo teatrale di Andrea Rubagotti  “Anne Frank” a cura dell’associazione Mulino ad Arte, che vedrà la partecipazione di Alessandro Calabrese, Luca Salata, Teodoro Bonci del Bene, con le improvvisazioni musicali a cura di Luca Salata. Lo spettacolo cercherà di far rivivere al pubblico il dramma della Shoah, vista dagli occhi della famiglia Frank, con il solo ausilio dei tre musicisti che accompagneranno questa travolgente rappresentazione teatrale

Come chiusura di questa importante ricorrenza, verrà proiettato il film Storia di una ladra di libri” . La rassegna cinematografica Cinetime permetterà alla cittadinanza di assistere alla proiezione gratuitamente sabato 28 gennaio alle ore 21 presso il Cinema Pertini del film di Brian Percival basato sull’omonimo romanzo di Markus Zusak. La pellicola -adatta a grandi e piccini- permetterà alla popolazione orbassanese più giovane di capire e comprendere meglio il più grave genocidio di tutti i tempi.

Il sindaco Eugenio Gambetta afferma invitando tutta la cittadinanza alla partecipazione:  “Orbassano ha vissuto, come il resto d’Italia, tutta la drammaticità dell’Olocausto, per questo motivo tutti gli anni proponiamo alla cittadinanza un programma diversificato di appuntamenti in occasione del Giorno della Memoria”.