Intervista esclusiva all’assessore regionale Ferraris sulle montagne della Valsusa

L'assessore regionale Giovanni Maria FerrarisL'assessore regionale Giovanni Maria Ferraris

TORINO – Le montagne piemontesi non hanno nulla che le allontana dagli standar internazionali, anzi nelle classifiche di ricerca sono tra le prime. Dell’arco alpino piemontese quelle valsusine primeggiano per investimenti, attrattività e frequentazione. Il punto sulla stagione che sta volgendo al termine la redazione de “L’Agenda News” lo fa grazie alla disponibilità dell’assessore allo sport della Regione Piemonte Giovanni Maria Ferraris.

Che dice assessore pollice su o giù?
E’ stata un’ottima stagione invernale, grazie al tempo che ha favorito lo sci. L’organizzazione di Vialattea e Bardonecchia certamente hanno favorito lo sport su queste montagne”.

La manifestazione clou?
La Coppa del Mondo Femminile al Sestriere, le singole gare su tutta la Vialattea, la Coppa Europa Ski Cross a Bardonecchia…ogni gara è stata un sucesso”.

Com’è andata la settimana dello sport?
Più di un centinaio di Autonomie Scolastiche hanno aderito alla Settimana dello Sport e del Benessere, per una un totale di studenti intorno alle 17mila unità, di cui l’80% circa avrebbe aderito al progetto “Tempo di Sport” promosso dagli EPS. Numeri importanti che lanciano l’iniziativa per il futuro

Davvero tornerà la Coppa del Mondo?

La notizia che l’ha data il presidente Roda. C’è  la candidatura per una gara di Coppa del Mondo nel 2019; ci conforta e ci conferma che stiamo andando bene, mostrando che il binomio sport-turismo funziona. Dobbiamo continuare su questa strada!”.