Gli auguri di Angelo Patrizio, sindaco di Avigliana

angelo patrizio

AVIGLIANA – Il 2016 ha portato tanti cambiamenti nei comuni italiani, da un lato burocrazia sempre più complessa e stringente, il pareggio di bilancio e la nuova competenza potenziata, dall’altra alcune novità sul personale e nuovi spazi assunzionali. E’ tempo di bilanci, con l’approssimarsi della fine di dicembre le poniamo quattro domande per fare un riassunto dell’anno che sta finendo, con uno sguardo a quello che verrà. Iniziamo con un bilancio complessivo di questo 2016 nel suo comune.

Quali sono stati i risultati che avete raggiunto?

“Nel 2016 l’anno tra aprile e maggio l’amministrazione con 8 incontri pubblici con i cittadini, lontani dalle elezioni, per documentare i nostri 4 anni di mandato. Il 2016 è stato l’anno del confronto. E’ importante prendere coscienza che non esistono bacchette magiche per mettere a posto rapidamente ogni cosa. Con questa ispirazione di fondo la mia amministrazione sta assolvendo ai propri impegni raccogliendo tutte le opportunità positive che si sono evidenziate nell’ultima fase. Dal finanziamento di 300 mila euro del Governo Renzi, speso per la sicurezza nelle scuole, allo sblocco del Patto di Stabilità dello scorso dicembre, grazie al quale sono stati utilizzati oltre 3 milioni di euro di Avanzo di Amministrazione per realizzare tante piccole opere pubbliche necessarie. Superando enormi difficoltà, abbiamo contribuito a realizzare un progetto importante che finalmente potrà vedere la luce nei primi mesi del 2017: un distributore di GPL e Metano in Corso Europa. Abbiamo lavorato attraverso gli assessorati con tante azioni importanti che hanno influito positivamente sul tessuto sociale toccando la vita comunitaria e individuale di tanti aviglianesi. Abbiamo inoltre concordato un servizio di perlustrazione, anche notturno, con l’Istituto di Vigilanza Sicuritalia, finalizzato a contenere il fenomeno degli abbandoni di rifiuti, gli atti di vandalismo e più in generale gli eventi riconducibili alla sicurezza pubblica. Infine ci siamo confrontati con buon senso e determinazione con l’Emergenza Idrologica di fine novembre, constatando come i lavori di realizzazione dell’Argine sulla Dora, il rafforzamento delle sponde del Messa e la pulizia dei canali realizzata recentemente abbiano dato i primi frutti positivi“.

Quali sono i progetti e programmi per il futuro?

Ci stiamo occupando con impegno e tenacia della sicurezza su alcune arterie cittadine, come Corso Moncenisio in zona Drubiaglio o la SP 190 tra Giaveno e Avigliana, presentando con successo in Città Metropolitana un progetto per la realizzazione di una Rotatoria in località Girba che ha già una copertura finanziaria con extra oneri di urbanizzazione dell’ambito CB27. Stiamo lavorando per progettare una seconda Rotatoria all’altezza di Case Rosse. Siamo riusciti con pazienza ad ottenere la riapertura dello svincolo di Avigliana Est, i cui lavori partiranno nelle prossime settimane, contribuendo a migliorare concretamente un problema annoso di intasamento e code in Corso Europa nelle ore di punta serali.  Ci siamo spinti avanti concretamente nell’idea di realizzare un nuovo Centro Cittadino in Piazza del Popolo, collegato agli interventi previsti e già finanziati per il prossimo anno sull’ Area Riva“.

Un messaggio di augurio per i suoi concittadini nostri lettori de L’Agenda.News?

Auguro ad ognuno di voi il desiderio e la forza di volontà di resistere alle difficoltà, soprattutto economiche, che da troppo tempo stanno affliggendo migliaia di famiglie”.