Gli auguri di Giuseppe Galliano, sindaco di Chianocco

beppe-galliano

CHIANOCCO – Il 2016 ha portato tanti cambiamenti nei comuni italiani, da un lato burocrazia sempre più complessa e stringente, il pareggio di bilancio e la nuova competenza potenziata, dall’altra alcune novità sul personale e nuovi spazi assunzionali. E’ tempo di bilanci, con l’approssimarsi della fine di dicembre le poniamo quattro domande per fare un riassunto dell’anno che sta finendo, con uno sguardo a quello che verrà.

Iniziamo con un bilancio complessivo di questo 2016 nel suo comune.

Assente dalla scena per cinque anni ho vissuto beneficiando degli sforzi precedenti. Sono contento, soprattutto, per aver mantenuto intatti tutti i servizi erogati alle persone con costi quasi immutati a carico dei cittadini. Come ad esempio i trasporti scolastici gestiti in proprio, da sempre fiore all’occhiello della nostra amministrazione.”

Quali sono stati i risultati che avete raggiunto?

Stiamo realizzando un sogno, nato quasi 10 anni fa, la nuova scuola primaria e contestualmente siamo partiti con diverse opere pubbliche: dualizzazione fognaria e nuovo acquedotto alla Grangia, terzo lotto di marciapiedi sulla SS25 al Vernetto, realizzazione centralina idroelettrica, alcuni interventi di sistemazione del territorio con utilizzo dei fondi ATO. Stiamo, attualmente, partecipando a più progetti legati alla rivitalizzazione del territorio (La via dei Franchi ,Bike area Valle di Susa ) e si sta concludendo l’iter per la palestra da trial.”

Quali sono i progetti e programmi per il futuro?

Alcuni nostri progetti futuri sono già su carta da tempo, come ad esempio la totale messa in sicurezza della SS25 nella zona Vernetto, ma occorre che l’ANAS faccia la sua parte. Stiamo anche cercando di essere parte attiva nel completo recupero della zona ex cotonifici Valsusa. Tra i programmi c’è la volontà di far crescere una nuova classe amministrativa che possa essere pronta per affrontare le sfide del futuro.”

Un messaggio di augurio per i suoi concittadini nostri lettori de L’Agenda.News?

Ai chianocchini auguro tanta salute, lavoro, serenità e di trovare sempre il coraggio per affrontare con forza ed entusiasmo le sfide della vita.