Gli eroi della Guerra di Liberazione ricordati con un monumento a Sauze di Cesana

cesana-americano

SAUZE DI CESANA – Si è svolta oggi la cerimonia di commemorazione per ricordare i nove uomini del B17 dell’855 gruppo bombardieri dell’USAF – Miss Charlotte – che nella notte del 10 settembre del 1944 si schiantò sulla cresta del Gran Miol in Valle Argentera mentre trasportava armi, munizioni e viveri da paracadutare alle formazioni partigiane delle Langhe. Gli eroi della guerra di Liberazione, gli americani, sono stati ricordati con una scultura in alluminio, lo stesso materiale di cui era fatto Miss Charlotte, disegnata da alcuni studenti dell’International School of Turin coordinati dal professor Raffaele Mondazzi dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino. La scultura, fusa dalla Fonderia Artistica De Carli di Volvera, grazie al contributo di Lucio Zanon di Valgiurata, autore del libro ” Chi vola vale – Storia di Aerei e di Eroi”. Un segno della memoria e della storia che troppe volte la storiografia nazionale, per evidenti interessi politici, ha nascosto e che ora in un piccolo comune della Valle di Susa riemerge con tutta la sua importanza.