Gli studenti alla scoperta del ruolo dei meridionali nella lotta partigina Casa Sicilia, Comune e Consulta Antifascista presso Villa Boriglione

Partigiani

 

GRUGLIASCO – Una lodevole iniziativa quella dell’associazione “La Casa Sicilia” che con il patrocinio del Comune e della Consulta Antifascista, da lunedì 14 a mercoledì 16 marzo incontrerà gli studenti delle terze medie della scuola “66 Martiri” per parlare del ruolo che hanno avuto i meridionali nella lotta di Resistenza. Invitati speciali Alessandro Colajanni, figlio di Pompeo, il Comandante Barbato che fu tra i primi ad entrare in Torino per liberarla dagli occupanti nazifascisti. Insieme a lui presente Vincenzo Bascone, studioso e scrittore di un libro che narra la storia di Petralia, il vice di Barbato, entrambi siciliani e ufficiali militari di stanza a Pinerolo. L’Associazione “La Casa Sicilia” non è nuova a iniziative dedicate alla guerra e la Resistenza partigiana, a gennaio, infatti, in collaborazione con la Cojtà Gruliascheisa, presso la Villa Boriglione, nel parco Le Serre, a fianco il rifugio antiaereo, ha allestito una mostra che illustrava momenti importanti della liberazione del nostro Paese, anch’essa dedicata agli studenti delle terze medie dell’Istituto comprensivo 66 Martiri.