Gli studenti del Ferrari di Susa con un canto in “lingua dei segni” strappano l’applauso di Gianluca Guidi al Teatro Alfieri Il gruppo si è esibito con "Aggiungi un posto a tavola"

Gli studenti del Ferrari

TORINO – Il gruppo che esprime con il linguaggio dei segni, composto dagli studenti del Ferrari di Susa, continua ad incantare in tutta Italia. C’è spettatore e spettatore in questo caso un “re” del teatro ha potuto ammirare la gestualità del canto in LIS (Lingua Segni): Gianluca Guidi.

Il famosissimo artista, figlio di Johnny Dorelli che è nei ricordi delle generazioni di genitori e nonni degli studenti, ha ammirato le capacità dei bravissimi studenti nel foyer del torinese Teatro. Anna Giaccone, Dirigente Scolastico del Ferrari di Susa ha commentato: “I nostri ragazzi non perdono occasione per dimostrare la loro abilità e conoscenza della lingua Lis. Cerco che ricevere l’applauso del grandissimo Gianluca Guidi è stato davvero emozionante e ha ripagato gli studenti di tanto impegno”.