Grugliasco, celebrata la prima unione civile della storia cittadina

unione-civile-grugliasco-jpg

GRUGLIASCO – Mercoledì 14 dicembre, alle ore 16.30 presso la sala consiliare del municipio di Grugliasco, il sindaco Roberto Montà, ha celebrato la prima unione civile della città. A scegliere questo progetto di vita, il grugliaschese Dino Stefano e Rodrigues Araujo Isabelle, di origini brasiliane, alla presenza di due testimoni: Monica Yoccoz, residente in Valle d’Aosta e la collegnese Luisa De Martino.

«Oggi coroniamo un sogno e siamo contenti di farlo qui a Grugliasco dove vivremo insieme, sotto lo stesso tetto – affermano i novelli sposi – in una Città che si è sempre dimostrata aperta e civile. Grazie al nostro matrimonio anche noi avremo gli stessi diritti degli altri e questo ci conforta e ci rende ancora più felici».

Un’emozione per i due, ma anche per il sindaco Montà che afferma:   «È motivo di grande orgoglio celebrare per primo un matrimonio che per voi e per la società rappresenta una conquista della libertà e della civiltà. Il matrimonio comporto diritti e doveri che insieme dovrete rispettare e di cui potrete godere. Vi auguro di continuare a volervi sempre bene».