Elezioni Grugliasco. Imbarazzo in casa Cinquestelle per un candidato con un lungo trascorso politico Filippo Bernardo da Forza Italia, Moderati, Futuro e Libertà, Pd e Grillo NoEuro

Lista CinquestelleLista Cinquestelle

GRUGLIASCO – Già la campagna elettorale dei Cinquestelle grugliaschesi è tutta in salita, tra programmi da presentare, candidata a sindaco nuova di pacca e, come il credo grillino vuole, senza esperienza politica, e adesso anche qualche problema in lista. A mandare in tilt i programmi di trasparenza, pulizia e verginità ci ha pensato Filippo Bernardo. Non che sia grave per un partito o una lista qualsiasi che un componente abbia già fatto parte di altre liste o sia candidato con altri partiti. Ci stà, succede, sono le cose del mondo. Ma nel popolo delle Cinque Stelle non è ammissibile, anzi non è proprio permesso; lo dice cotanto regolamento.

Il candidato Filippo Bernardo

Ci scuserà Filippo Bernardo se mettiamo in piazza  la sua attività politica. Non se ne abbia ma è per portare le prove ai sostenitori del movimento, quello con la M maiscola, che qualcosa questa volta non funziona. Bernardo che è un dipendente del Comune di Torino, dal Palazzo Civico si mormora che qualche anno fa fosse vicino a Forza Italia, poi un pò della Margherita e nel 2006 è nelle liste dei Moderati, per le amministrative sotto la Mole. Altro giro verso la destra di Futuro e Libertà come consigliere di Dario Troiano. Eccolo nel Partito Democratico dove risulta iscritto fino al 2004. Siamo al 2016 con la lista del Grillo Parlante No Euro, un gruppo tarocco che però viene escluso. Tra il falso e il vero, meglio l’originale con la sua presenza nella lista Movimento Cinquestelle di Grugliasco che candidata la Bottazzi.

Il commento di Lella Bottazzi

La candidata Lella Bottazzi non può alzare le braccia. “Abbiamo saputo e naturalmente prenderemo le dovute decisioni”- dice la candidata “però dopo le elezioni perchè adesso è impossibile. Capisco il disappunto ma i nostri valori rimangono e la campagna elettorale farà capire ai grugliaschesi i nostri  intenti per una città migliore”. Un altro appunto, voci di paese, danno in lista con la Bottazzi il suo compagno. La campagna elettorale si scalda, verrà fuori il meglio e…il peggio; conviene armarsi di pazienza.