Grugliasco, riprendono i lavori della Cappella Mandina

img_8889

GRUGLIASCO – In seguito alla sosta dovuta al fallimento della ditta aggiudicataria Alvir Srl di Torino, entro fine gennaio ripartiranno i lavori di recupero e consolidamento della Cappella Mandina.

I lavori, che dureranno 340 giorni, sono stati affidati dalla Stazione Appaltante alla ditta Trivella srl di Milano.

Il restauro, che la ditta Alvir Srl di Torino aveva iniziato ad aprile, riguardava la messa in sicurezza dell’area e dell’edificio. Saranno condotte le attività di analisi e diagnostica sulle superfici, le pellicole pittoriche, gli intonaci e gli elementi lapidei, in particolare i laterizi delle facciate. Verrà effettuato il consolidamento strutturale delle volte e della zona basamentale e la realizzazione della nuova copertura a falde che, a distanza di quarant’anni dal crollo di quella originaria, proteggerà nuovamente il manufatto. Saranno integralmente restaurate le facciate, caratterizzate dalle forme plastiche morbide e ondulate tipiche del barocco, e negli interni saranno riportatiti all’originale splendore gli apparati decorativi di gusto rococò. Verrà dotato di un sistema di impianti elettrici di illuminazione che consentiranno la valorizzazione dello spazio interno ed esterno.