Grugliasco, venerdì la presentazione del libro “Il manicomio dei bambini”

A Grugliasco la presentazione di un libro che racconta la triste realtà vissuta dai bambini all'interno di Villa AzzurraA Grugliasco la presentazione di un libro che racconta la triste realtà vissuta dai bambini all'interno di Villa Azzurra

GRUGLIASCO – Venerdì 7 aprile presso lo “Chalet” del Parco Culturale Le Serre, in via Tiziano Lanza 31, verrà presentato il libro “Il manicomio dei bambini”, scritto da Alberto Gaino. Un racconto che narra la storia di Villa Azzurra, un tema molto delicato legato alla città di Grugliasco. Ad organizzare la serata sono stati l’associazione Cojtà Gruliascheisa e il Comitato Se Non Ora Quando? con il patrocinio del Comune di Grugliasco.

La storia di Villa Azzurra

Un edificio che racconta una storia indelebile. Nota come il manicomio dei bambini situato al confine tra Grugliasco e Collegno, Villa Azzurra fu chiusa nel 1979. Le sue mura raccontano le tristi storie di migliaia di bambini che nel corso degli anni sono state vittime degli scandalosi metodi di infermieri e dottori all’interno del manicomio. Prova di tali barbarie fu la foto pubblicata dall’Espresso negli anni ’70 che ritraeva l’immagine di una bambina all’interno di Villa Azzurra. Una immagine che racconta una storia di sofferenze. Un posto che per molti bimbi si è dimostrato essere più un lager che un istituto pedagogico. I bambini venivano rinchiusi perché considerati troppo vivaci, diversamente abili o solo perché provenivano da famiglie indigenti non in grado di badare a loro.  Ora Villa Azzurra è abbandonata e racconta ancora il dolore e la sofferenza racchiusa al suo interno attraverso il libro “Il manicomio dei bambini”.

La presentazione del libro

L’appuntamento è per venedì 7 aprile alle 21, e saranno presenti per presentare questo racconto intenso non solo lo scrittore Alberto Gaino, ma anche il dottor Gianfranco Aluffi, scrittore e responsabile del Servizio IESA, la dottoressa Francesca Cuzzocrea e il sindaco di Grugliasco Roberto Montà.