I Carabinieri di Rivoli arrestano un uomo di Mattie per tentata estorsione all’ex fidanzata romena I militari lo hanno pedinato e fermato ad Alpignano dove aveva incontrato la donna che però lo aveva denunciato

Il materiale e il denaro sequestrato dai militariIl materiale e il denaro sequestrato dai militari

MATTIE – Prima malmena la ex fidanzata, poi le ruba la borsetta per chiederne il riscatto per una cifra  di 500 euro. Un tentativo di estorsione in piena regola, quello messo in atto da un quarantanovenne di Mattie, Paolo Rey,  ma i Carabinieri, presso i quali la donna aveva denunciato l’ex compagno, lo hanno arrestato ad Alpignano e hanno anche recuperato la borsa, che era stata nascosta a Caprie sotto una legnaia a bordo strada.
L’uomo si era presentato all’appuntamento con la donna, una romena di 41 anni, con un Opinel e una bomboletta di spray al peperoncino , ma durente la successiva perquisizione a casa sua i militari hanno trovato anche un revolver cal. 38 a canna corta;  pistola di proprietà del padre morto, ma mai denunciata e sulla quale sono in corso accertamenti balistici.

Lunedì scorso la donna, una cittadina romena 41enne, lo aveva ha denunciato ai Carabinieri di Rivoli, afferamando che il suo ex, due giorni prima la aveva violentemente rubato la sua borsa contenente denaro, documenti ed  ed effetti personali, per poi ricontattarla e dirle che in cambio di 500 euro avrebbe riavuto il tutto. Fatti i dovuti accertamenti l’uomo è stato identificato, pedinato ed arrestato oggi pressoché in flagranza. Ma gli sono stati concessi dal magistrto i