I controlli antiterrorismo rallentano le autostrade di confine Attivi gli uomini della SITAF, la Polizia Stradale e la Croce Rossa

sitaf

BARDONECCHIA – Non è stata una giornata facile, quella di ieri, vissuta sulle autostrade A32 Torino-Bardonecchia e A5 Torino-Aosta.  Lunghe code si sono formate ai confini con la Francia a causa degli accuratissimi controlli anti-terrorismo attivati oltralpe che hanno rallentato di molto il rientro di molti francesi ed emigrati in Francia e l’arrivo degli italiani nelle zone turistiche. A sostegno degli automobilisti si sono attivati oltre il personale delle autostrade e la Polizia Stradale anche la Croce Rossa. Al Monte Bianco, è stato attivato anche attivato a titolo precauzionale, un piano di Protezione civile.