I sindaci di 14 comuni uniti per l’orario di apertura delle slot machine

slot machine

Un incontro urgente per discutere degli orari delle slot machine. Questa è la richiesta dei sindaci di 14 comuni della zona ovest all’assessore regionale alla sanita Antonio Saitta e alla sindaca Chiara Appendino.

I primi cittadini di Rivoli, Collegno, Grugliasco, Venaria, Alpignano, Pianezza, Rosta, Villarbasse, Druento, San Gillio, Sangano, Trana, Reano e Buttigliera Alta hanno, infatti, inviato una lettera in cui viene posta l’attenzione sulla sospensione imposta dal Consiglio di Stato all’ordinanza del Comune di Torino sulla disciplina di orario di apertura delle sale e dei congegni automatici da gioco, chiedendo dunque un incontro urgente a causa dei: «Problemi derivanti dalla prossimità a Torino e conseguenti continue sollecitazioni rispetto alla necessità di sospendere analogamente le limitazioni dell’orario di apertura in attesa del pronunciamento del Tar», cita la lettera, domandando infine uno stop alle ordinanze.

«Il problema – spiega il sindaco di Grugliasco Roberto Montàè che molti Comuni si trovano in una situazione di contiguità territoriale e i gestori dei locali ci chiedono di avere un trattamento analogo a Torino. Per questo ci vuole un approfondimento giuridico sul tema, e non si può lasciare ai singoli Comuni le decisioni, oppure correre il rischio fare scelte in modo sparso. L’ordinanza, applicata in modo omogeneo nei nostri Comuni è stata fatta per l’interesse della salute pubblica e deve essere sostenuta e accompagnata in caso di minaccia di contenzioso».