Il Borgo dei Franchi farà una sfilata storica “vintage” Simone Franchino: "Siamo gli ultimi vincitori e abbiamo atleti importanti"

simone franchino

SUSA – La Susa in tinta rossa, quella della vie d’accesso, parla francese e d’estate è piena di francesi, tutto l’anno di Franchi. Un Borgo vincente, elegante persino un pò snob. Simone Franchino, borghigiano quasi dalla nascita, descrive gare e costumi. “Quest’anno avremo più di cinquanta figuranti; molti costumi saranno quelli originali di trent’anni fa rimessi a posto per questo anno speciale – dice Simone – altri nuovi e tutti molto molto raffinati. Sarà una sfilata “vintage” all’insegna del gusto“. Il Palio però non è solo tamburini e sfilate, alla fine, l’importante è vincere le gare e portare a casa il drappo dipinto. “Abbiamo eccellenti atleti in tutte le discipline, sopratutto la squadra di tiro alla fune saprà giocarsela contro tutte“.  Il delfino in campo rosso trionferà anche in questo anno speciale? “Certo che si speriamo e combatteremo con lealtà, ma al di la del risultato devo ringraziare i tanti che hanno lavorati in tutti questi anni con amore per la città e per il nostro Borgo” chiosa Simone.