Il Borgo di Traduerivi raccoglie oltre mille euro a favore della Croce Rossa

traduerivi

SUSA -Nei giorni 23, 24 e 25 settembre si è svolta la tradizionale festa del Borgo di Traduerivi che ha visto animare la frazione segusina con numerose iniziative di intrattenimento musicale e non solo. Gli organizzatori hanno voluto caratterizzare l’evento con una lodevole iniziativa benefica all’insegna della solidarietà a favore delle popolazioni del centro Italia coinvolte nel devastante terremoto dello scorso 24 agosto. Proprio per questo è stata organizzata una lotteria il cui ricavato è stato devoluto alla Croce Rossa Italiana, per il tramite del Comitato di Susa, per finanziare le attività di risposta all’emergenza e ricostruzione. I Volontari della Croce Rossa di Susa hanno partecipato alle tre serate di raccolta fondi fornendo supporto di assistenza sanitaria in forma gratuita agli eventi di domenica 25 settembre. È ormai trascorso un mese dal drammatico terremoto che ha colpito il Centro Italia. Oggi, Croce Rossa Italiana è attiva nel campo base di Amatrice e in quello di Pretare (frazione di Arquata del Tronto). Sono circa 50 gli operatori e volontari che continuano a distribuire centinaia di pasti alla popolazione rimasta e ai soccorritori. Proseguono le attività di Supporto Emergenza Psicologica (SEP) e le prestazioni sanitarie. Operatori di Croce Rossa sono presenti anche in Umbria (Norcia e Foligno) impegnati in attività di carattere sanitario. Inoltre, è aperta la nuova sede provvisoria del Comitato CRI di Amatrice, che ha già attivato importanti attività sociali e ricreative. Si ringraziano tutti coloro che hanno generosamente contribuito per il raggiungimento di questo importante risultato invitandoli a seguire il sito internet e i canali di comunicazione della Croce Rossa Italiana per seguire passo passo come saranno utilizzati i fondi raccolti.