I 40 anni del gemellaggio tra St. Michel de Maurienne e Condove

gemellaggio

CONDOVE – Sabato 19 marzo si è svolta una riunione a Condove, il cui scopo non era solo quello di preparare i festeggiamenti, ma anche di rinforzare le relazioni. Molto consistente la delegazione di St. Michel. Infatti, accanto al presidente Guillaume Gallioz sono intervenuti: Isabelle Gros (maire déléguée du Thyl), Dominique Ménéghini, président de St Michel Sports; Frédéric Moreau, représentant les sapeurs-pompiers de St Michel; Georges Arnaud, André Reynaud-vice-président, Daniel Excoffier, Gaëlle Gallioz, trésorière. A riceverli gli assessori condovesi Chiara Bonavero et Andrea Tabone, rispettivamente alla cultura e al lavoro, Andrea Salvai per il trail Toma, Paolo Montanaro, presidente del gemellaggio, Monica Tomassone, Osvaldo e Stefania Croce, rappresentati di associazioni culturali, Enrica De Sario per l’Unione Musicale Condovese e una delegazione di tre Vigili del Fuoco. “L’occasione di organizzare e festeggiare questi quarant’anni d’amicizia”, ha sottolineato il presidente Gallioz, “potrà contribuire a rinnovare certi legami persi tra le associazioni omologhe e di dinamicizzare i rapporti tra le due cittadine gemellate”. L’anniversario verrà celebrato in due tempi. A St. Michel la data individuata potrebbe essere il 25 giugno prossimo, ma la conferma è legata ad una risposta europea, circa il progetto Alcotra “Itiner Alp, turismo dolce”, iniziato tra i due Comuni gemelli. Per motivi organizzativi la data per Condove verrebbe posticipata al 2017. Il prossimo incontro dei Comitati del Gemellaggio avverrà nel mese di maggio a St. Michel in occasione della “Foire aux Plants”, mentre il Comitato di St. Michel parteciperà, come ogni anno, alla Fiera della Toma a Condove in ottobre.