Il Giubileo diffuso: anche a Susa si è aperta la Porta Santa La celebrazione di Monsignor Badini Confalonieri

san giusto 007

SUSA – Dopo San Pietro la “Porta Santa” del Giubileo della Misericordia si è aperta domenica 13 dicembre anche nella Cattedrale segusina di San Giusto come in altre chiese subalpine. Questa è la novità storica che papa Francesco, dopo sette secoli di Giubilei, ha voluto introdurre. Il Papa ha messo sullo stesso piano religioso, la chiesa madre di Roma alla nostra cattedrale. A Susa è stato monsignor vescovo Alfonso Badini Confalonieri ad aprire la porta centrale della chiesa. Il Giubileo Straordinario della Misericordia si svolgerà dall’8 dicembre 2015, con l’avvenuta apertura della Porta Santa fino al 20 novembre 2016. E’ stato scelto l’8 dicembre, come data d’inizio perché è una celebrazione cattolica, l’Immacolata Concezione, ma anche perché l’8 dicembre 2015 ricorre il cinquantesimo anniversario della chiusura del Concilio Ecumenico Vaticano II. Si tratta, dunque, di un anniversario storico per la Chiesa. Eccoci dunque in valle in questo 2015 così distante dal primo giubileo della storia della Chiesa cattolica, quello del 1300, con la stessa volontà di ricerca profonda.

 

 

j7e03lw