Il Gran Tour arriva a Giaveno e al Giardino Botanico Rea Arte, botanica e storia in Val Sangone

gran tour

GIAVENO – Domenica 26 giugno  il Gran Tour, ciclo di viaggi e uscite  tra natura, paesaggio e arte alla scoperta  di  giardini storici,  aree verdi e parchi di Torino e del Piemonte, arriva a Giaveno e  a Trana, in frazione San Bernardino, unica  proposta sul territorio della Val Sangone,  dal titolo  “Giardini, botanica e storia in Val Sangone”. Avanzata da un lavoro congiunto fra la  Città di Giaveno  e il Giardino Botanico Rea di San Bernardino di Trana e accolto dal progetto Torino Città Capitale Europea  per un pubblico proveniente da Torino ed iscrittosi al programma,  l’iniziativa ha al centro su Giaveno la visita guidata  al parco e al verde storico di Palazzo Marchini,  un itinerario lungo le vie del centro alto e Villa Favorita.  Al Rea il programma prosegue con la scoperta  del giardino e delle sue collezioni, fra queste le iris, le piante acquatiche e  le carnivore  e la mostra dedicata al Cav. Giuseppe Ratti, tranese di adozione e benefattore del piccolo comune, figura di spicco per la diffusione del giardinaggio negli anni ’50 e ’60, primo Presidente di Pro Natura Torino e fautore di Flor ’61 al Parco del Valentino a Torino. “Si tratta di un’ occasione molto interessante per Giaveno e  per il Rea, che intercetta un pubblico qualificato e fortemente motivato ad entrare in contatto con luoghi meno conosciuti ma che rivelano particolarità spesso uniche.” – Commentano gli organizzatori. Per informazioni 800.329329 (tutti i giorni dalle 9 alle 18) e www.piemonteitalia.eu.