Il Palio di Susa si farà e non ci sarà nessun rinvio Il presidente Sabato smentisce: "Nessuna richiesta di rinvio da parte del Comune"

Il presidente Pro Susa Salvatore SabatoIl presidente Pro Susa Salvatore Sabato

SUSA – Un fuoco di paglia, non di Palio. La notizia di un possibile rinvio del Torneo Storico dei Borghi di Susa per il concomitante concerto “Festival Alta Felicità” a Venaus del 23 luglio è secondo il presidente della Pro Loco Salvatore Sabato infondata. “Stiamo lavorando da mesi con i Borghi e con tutti i volontari della Pro Loco per la riuscita del Torneo – dice il presidente- nessuno ci ha mai chiesto un rinvio“. Una dichiarazione come smentita che non lascia dubbi per buona pace dei borghigiani. Dunque le due manifestazioni, così vicine territorialmente, si faranno e la stessa sera. Il pubblico dovrà dividersi, Marchesa Adelaide o 99 Posse? Bandiere  degli sbandieratori o No Tav?