Il pittore giavenese Lorenzo Alessandri in mostra a Torino La Galleria d’arte Narciso ospiterà la mostra "Le visioni di Alessandri"

Le visioni di Alessandri

TORINO – Si è aperta domenica 6 marzo presso la Galleria d’Arte Narciso di Piazza Carlo Felice 18  la mostra “Le visioni di Alessandri”. La storica galleria, diretta da Sally Paola Anselmo, esporrà per la terza volta nell’arco di un decennio numerose opere del visionario pittore giavenese Lorenzo Alessandri (1927-2000). Dopo “Il Tibet di Alessandri”- mostra voluta dal Consiglio Regionale del Piemonte ospitata a Palazzo Lascaris- la curatrice delle opere di Alessandri Concetta Leto propone un percorso attraverso i  diversi cicli pittorici dell’autore, composto da oltre 40 dipinti, delineandone la maturazione artistica. Alessandri, fondatore del gruppo Surfanta a Torino, dipinge un mondo surreale e fantastico, avvalendosi di allegorie e simboli per raffigurare ciò che di ignoto e magico si nasconde oltre la realtà, evidenziandone la follia, l’assurdità. Non a caso lo stesso autore si definiva “Re delirio” e questa mostra espone al pubblico le sue visioni. Al vernissage ha presenziato il critico d’arte Vittorio Sgarbi che da molti anni sostiene la valorizzazione dell’arte di Alessandri, riconoscendone l’originalità. La mostra è dedicata al Professor Marzio Pinottini, docente di Estetica presso l’Università di Torino e curatore di numerose mostre presso la galleria Narciso. Essa sarà visitabile fino al 30 aprile dal martedì al sabato in orario 10.30-12.30/16.30-19.30 e la domenica dalle 16 alle 19.

u6xo7lw