Il Servizio Civile al Des Ambrois per tre giovani

oulx des ambrois 1

OULX- Il nuovo progetto per il Servizio Civile nazionale presentato dall’Istituto Des Ambrois di Oulx è stato finanziato. La scuola cerca dunque 3 giovani (18-28 anni), in possesso di diploma di scuola media superiore, che per un anno abbiano voglia di mettersi in gioco, crescere umanamente e professionalmente e dedicare una parte del proprio tempo agli altri. Il progetto, che ha sempre come punto di riferimento la Biblioteca dell’Istituto, si intitola ARCHIVI di PACE. Obiettivo generale è favorire il dialogo intergenerazionale e la promozione culturale del territorio dell’ALTA Valle di Susa, utilizzando come centro delle attività proprio la rete creata tra biblioteca civica e biblioteche scolastiche e come ambito di ricerca, tutela e valorizzazione gli archivi scolastici della scuola primaria di Oulx. A tal fine, oltre a garantire un ulteriore aumento e rinnovo del patrimonio librario disponibile e a promuoverne l’uso attraverso gli strumenti di comunicazione, anche nella sua forma multimediale, sia all’interno che all’esterno dell’istituto, si propone di coinvolgere, in attività culturali e ricreative che abbiano come sede o sfondo ideale la Biblioteca, fasce di popolazione fra loro lontane. La promozione della lettura con particolare attenzione ai giovanissimi e agli anziani oltre che facilitare e stimolare le relazioni umane e sociali fra soggetti anagraficamente e culturalmente diversi, rendendoli contemporaneamente protagonisti e reciprocamente interlocutori, contribuirà a migliorare complessivamente l’offerta dei servizi alla persona dell’intero territorio, favorendo e rafforzando al tempo stesso la collaborazione fra l’Istituto e le risorse locali. Analogamente, la conoscenza del patrimonio storico conservato negli archivi locali e la memoria orale dei testimoni, che passano attraverso la presa di coscienza dell’esistente, il riordino del materiale cartaceo e il dialogo fra soggetti “diversamente giovani”, rappresentano il punto di partenza per la tutela, la valorizzazione e la trasmissione di quanto il passato ha lasciato in eredità alle nuove generazioni. Referente per l’Istituto è la prof. Barbara Debernardi, alla quale si affiancherà, per la sede di lavoro presso la scuola media, la prof Anna Miletto. La scadenza per la presentazione delle domande al presente bando è fissata entro le ore 14.00 del 30 giugno 2016. Ai volontari sarà garantito un rimborso spese mensile.

Per ulteriori informazioni: http://www.desambrois.it/desaweb09/comunicati/articolo.asp?idcontributo=557

http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/politiche-sociali/servizio-civile-volontariato/bandi-servizio-civ