Il Soccorso Alpino salva un uomo nel canyon di Caprie

soccorso alpino

CAPRIE – Ieri notte un escursionista bloccato nel rio Sessi nel comune di Caprie è stato salvato dal Soccorso Alpino. L’uomo, 43 anni, di Moncalieri, aveva iniziato da solo, nel pomeriggio, la discesa attrezzata del canyon. Le corde, dopo un lancio si sono incastrate e non ha potuto proseguire la discesa in “corda doppia” per cui, alle 21,20 ha dato l’allarme. Dalla centrale del 118 di Torino è stato localizzato con il sistema sms locator (se si possiede uno smartphone è attivabile dal Soccorso Alpino) e le coordinate GPS del punto in cui si trovava sono state comunicate alla stazione SASP di Bussoleno. Due squadre del Soccorso e una del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Bardonecchia, per un totale di 17 uomini, hanno raggiunto la sommità del canyon e sono scesi fino a raggiungere l’uomo. Con una serie di manovre è stato recuperato verso monte e accompagnato illeso alla propria auto intorno alla mezzanotte. Una squadra di supporto dalla Valsangone era pronta a intervenire con 10 uomini in caso di difficoltà o prolungamento delle operazioni.