Il Tribunale del riesame di Torino ha annullato 5 provvedimenti restrittivi su 8 ai Notav fermati la scorsa settimana Per gli altri 3 attivisti ridotte le misure cautelari

IMG2312

TORINO – Il Tribunale del riesame di Torino ha annullato oggi cinque degli otto provvedimenti cautelari disposti dal GIP nei confronti dei Notav e notificati lo scorso 15 marzo dai Carabinieri agli interessati nel corso di una una operazione conseguenza di fatti risalenti al settembre 2015 protagonisti militari della Compagnia di Susa e gli attivisti stessi.

Dei  4 arresti domiciliari e 4 obblighi di firma quotidiana, richiesti dal Pubblico Ministero Andrea Padalino rimangono in vigore, in attesa del processo, i provvedimenti di arresti domiciliari per due di loro e l’obbligo di firma per G.C, giovane attivista di Bussoleno.