“Imprenditori in Collegno” diventa realtà Aperta la prima attività con un contributo di 7000 euro dalla città

Il vicesindaco Antonio Garruto premia consegna una targa ai titolari de Il LanguorinoIl vicesindaco Antonio Garruto premia consegna una targa ai titolari de Il Languorino

COLLEGNO – Un sogno che finalmente diventa realtà. È stato infatti aperto il primo dei cinque progetti selezionati nell’ambito di “Imprenditori in Collegno”. Si tratta di un’iniziativa avviata qualche mese fa, che prevedeva la selezione di alcune idee ed iniziative ritenute idonee per poi essere premiate dalle città di Collegno con 7000 euro per l’avvio dell’attività. “La risposta positiva ottenuta dall’iniziativa, che si colloca nell’offerta più ampia delle politiche attive per il lavoro della Città – dichiara Antonio Garrutotestimonia la voglia di giovani e meno giovani di mettersi in gioco, prendendo in mano i propri sogni, le ambizioni e idee per investirli in concreti progetti di imprenditoria e di auto-impiego”.

Il Languorino

Si chiama “Il Languorino” la prima delle cinque attività che ha preso vita a Collegno. Un nome invitante di nome e di fatto, poiché si tratta di un negozio di gastronomia artigianale. Il vicesindaco e assessore al lavoro Antonio Garruto ha infatti incontrato i due titolari, Elisa e Savino, per consegnare loro una targa da parte della città. “Chi sceglie di investire su sé stesso deve essere incoraggiato a provare – prosegue Garruto -. Il bando “Imprenditori in Collegno” fornisce la possibilità di provare a realizzare in maniera consapevole il proprio sogno. In bocca al lupo a questi giovani imprenditori”.