Infermiera si uccide in ospedale a Rivoli iniettandosi una dose di insulina e potassio Il suicidio durante il turno di notte, aveva 36 anni

ospedale rivoli 2

RIVOLI – Un’infermiera, in servizio all’ospedale di Rivoli, nel reparto di nefrologia si è tolta la vita iniettandosi in vena una soluzione letale di potassio o insulina. Il suo cuore si è fermato poco dopo. Il tragico fatto è accaduto nella notte tra sabato e domenica, la donna, trentasei anni, ha fatto tutto durante il turno di notte nelle camere usate per la dialisi, quando in ospedale c’è meno personale. L’hanno trovata, ormai senza vita, i medici che sono entrati in servizio la mattina dopo. Sull’episodio stanno indagando i Carabinieri.