Lunedì ad Almese si parla di Kurdistan con la proiezione di un docufilm Appuntamento al teatro Magnetto con Associazione Laboratorio Civico

Binxet - Elio GermanoBinxet - Elio Germano

ALMESE – L’ associazione Laboratorio Civico ha organizzato per lunedì 19 giugno alle ore 20.45 al teatro Magnetto di Almese una serata informativa sulla situazione del Kurdistan. La serata ha il patrocinio del comune di Almese e verrà proiettato il docufilm “Binxet – Sotto il confine” di Luigi D’Alife, che sarà presente alla serata. La voce narrante è di Elio Germano.

Binxet

Dalla sinossi: “Binxet – Soto il confine” è un viaggio tra vita e morte, dignità e dolore, lotta e libertà. Si svolge lungo i 911 km del confine turco-siriano. Da una parte l’ISIS, dall’altra la Turchia di Erdogan. In mezzo il confne ed una speranza.
Questa speranza si chiama Rojava, soltanto un punto sulla carta di una regione tormentata, terra di resistenza ma anche laboratorio di democrazia dal basso, luogo in cui, sui fucili di chi combatte, sventolano bandiere di colori diversi ma che parlano lo stesso linguaggio; quello dell’ uguaglianza di genere, dell’autodeterminazione dei popoli e della convivenza pacifica.
E’ su questa striscia di terra che si sta giocando la partita più importante; la battaglia contro Daesh

Laboratorio Civico

Durante la serata saranno presenti anche alcuni ragazzi dell’associazione Kurdistan-Valsusa, che porteranno l’istanza di richiesta di cittadinanza onoraria per Ocalan, che è già stata conferita in alcuni comuni italiani.
“Binxet – sotto il confine” è il primo documentario che racconta, con immagini esclusive, la condizione del popolo curdo che subisce la violenza dell’esercito turco in Kurdistan. Il film, realizzato dal regista Luigi D’Alife, è accompagnato dalla voce narrante dell’attore già premiato al festival di Cannes e alla mostra del cinema di Venezia Elio Germano. Tutte le immagini mostrate sono state raccolte dal regista durante i suoi cinque viaggi, fatti nel corso di un anno tra il 2015 e il 2016, tra Turchia, Siria ed Iraq.
Il titolo “Binxet”, che in lingua curda significa sotto il confine, racconta la vita delle famiglie che vivono nei villaggi del Kurdistan lungo i 911 km di frontiera tra la Turchia e la Siria. Il documentario mostra la vita quotidiana di un popolo che, nonostante stia combattendo la guerra contro le milizie di Daesh, oggi si trova costretto a difendersi dagli attacchi militari dell’esercito del presidente della Turchia Recep Tayyip Erdoğan.

Docufilm

“Binxet – sotto il confine” è un documentario indipendente interamente auto prodotto e distribuito attraverso un circuito indipendente. E’ la prima volta in Italia che un film esce in contemporanea sia nelle sale cinematografiche del circuito Movieday.it che in Dvd e on demand sul portale di distribuzione Open Ddb. L’obiettivo dell’operazione è quella di diffondere al maggior numero di persone il documentario per denunciarne l’alto contenuto.
E’ possibile visitare il sito ufficiale www.binxetsottoilconfine.net   e guardare il trailer al link vimeo.com/205059760.