La banda dei Babbi Natale dona il suo “bottino” al progetto Giada

Il baby Parking durante la Notte BiancaIl baby Parking durante la Notte Bianca

GIAVENO – Si è conclusa la raccolta fondi organizzata dalla “Banda dei Babbi Natale” – composta da Fabio Laguardia, Patrizio Sgarra, Mimmo Santagati, Fabrizio Giai Arcota, Enzo Surace e Gianluca Blanc -a favore dell’Associazione Giada Onlus, associazione che si prende cura di bambini affetti da malattie oncologiche. La raccolta è iniziata la sera della Notte Bianca sotto l’ala del Mercato Coperto dove era stato allestito un baby parking, il cui ricavato sarebbe stato devoluto a favore del Progetto Giada. Fondamentale è stato il contributo dell’AGE di Anna Levato, l’associazione ha infatti messo a disposizione tre operatori retribuiti per metà grazie al ricavato della raccolta e per metà autopagati dalla stessa Age. Purtroppo, come affermano gli organizzatori, in quell’occasione il bilancio non è stato dei migliori, a causa della partita della nazionale italiana, proiettata appunto in piazza Mautino e protrattasi fino a tarda sera. Nonostante ciò i Babbi Natale non si sono lasciati scoraggiare ed hanno proseguito la raccolta mediante donazioni private, e grazie alla generosità di alcuni privati cittadini e di due gruppi consiliari il totale raccolto ammonta a 330 euro, di cui 70 andranno come si è detto all’Age, mentre 260 andranno all’associazione Giada onlus. “Ringraziamo sentitamente tutti i donatori per la loro generosità verso questa causa. – affermano gli organizzatori – Un grazie particolare va ad Anna Levato, per il supporto datoci dall’Age, ed al nostro amico Antonio che, vistici in difficoltà la sera della Notte Bianca si è adoperato per pubblicizzare l’iniziativa.” I babbi natale sono già proiettati verso il futuro: non mancheranno infatti altre iniziative a favore dei più piccoli.