La banda suona in Francia

BANDA DELL'UNIONE MUSICALE CONDOVESEBANDA DELL'UNIONE MUSICALE CONDOVESE

CONDOVE. Eccoli in nostri musici armati di divisa delle belle occasioni, strumenti, spartiti e dizionario di francese. E si perché la banda nell’ambito della giornata di scambi culturali europei è andata a nella città francese di Chambery per vivere un’esperienza oltralpe. Nella città che fu caposaldo del regno di Sardegna di Savoia, legata alla nostra valle culturalmente, i nostri musici sono stati chiamati ad una giornata impegnativa. Per le vie della città di Amedeo V hanno animato l’incontro italo-francese suonando prima le musiche di montagna e regionali poi gl’inni nazionali. “E’ un’esperienza a cui siamo chiamati già da qualche anno” ha detto il maestro Gianluca Calonghi “che impegna sia la prima banda che i ragazzi. L’accoglienza è sempre calorosa e siamo seguiti dal nostro arrivo alla partenza con amicizia”. Ecco la giornata. Arrivato in pullman nella cittadina savoiarda il gruppo musicale ha partecipato all’inaugurazione della manifestazione, poi musicale e per le vie addobbate con tricolori. Dopo il pranzo, offerto dall’organizzazione, ancora musica e festa a ravvivare l’incontro. Alla giornata erano presenti il sindaco, e il suo vice, della città che ospitò la Sindone, il vice console italiano in Francia e diverse autorità amministrative e commerciali francesi. L’Unione Musicale Condovese? C’est bon!