Foietta è stato incalzato da alcuni deputati del M5S che lo hanno accusatao di non essetre un ” tecnico imparziale” date le sue posizioni favorevoli al progetto tradotte anche in un libro. “L’interscambio economico sull’asse si è consolidato e anzi è cresciuto nell’ultimo anno” ha replicato Foietta sottolineando come la Francia procederà a definire la copertura finanziaria di sua competenza già entro la primavera del 2017.