La Cidiu Servizi promuove uno studio sullo spreco alimentare

ristorante-eco

COLLEGNO – Una rete composta da 77 ristoranti su 20 comuni, ma non solo: un nuovo modo di intendere la ristorazione, più consapevole, più eco e più attento agli sprechi. Ed è proprio su questo punto che Cidiu Servizi e Covar 14 hanno voluto rilanciare la rete Ecoristoranti con un progetto di monitoraggio di tutti i ristoranti aderenti nel proprio territorio. Un progetto che si avvale della prestigiosa collaborazione di due partner di eccezione: l’Università di Roma-Tor Vergata e l’Università di Ferrara che, insieme alla Cooperativa ERICA, condurranno l’indagine e ne forniranno i risultati. Non a caso l’iniziativa è stata promossa nell’ambito dell’ottava edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, da sempre attenta alle tematiche inerenti lo spreco alimentare, in programma in tutta Europa dal 19 al 27 novembre. Il progetto ha l’ambizioso obiettivo di condurre su tutta la rete degli Ecoristoranti alcuni studi e test scientifici. Ci si muoverà lungo due direttrici: la composizione dei rifiuti organici di un ristorante e l’asporto del cibo non consumato da parte del cliente. In particolare si vuol fare luce sulla composizione del mastello dell’umido di un Ecoristorante, per rispondere ad alcuni quesiti: quanta parte della frazione organica deriva dagli avanzi dei clienti? Quanta dagli scarti di cucina? E quanta proviene dal cucinato non impiattato? Che influenza può avere sui rifiuti organici un cattivo approvvigionamento da parte del ristorante? Anche l’asporto del cibo non consumato verrà indagato in modo specifico. Questo genere di iniziativa ha destato l’interesse dell’Università di Roma-Tor Vergata e di Ferrara, che collaboreranno attivamente con la Cooperativa ERICA alla realizzazione dell’indagine fino a primavera 2017. Il progetto si concluderà con un e-book illustrativo del lavoro svolto e un convegno tematico. La rete degli Ecoristoranti è un network nazionale di ristoratori sensibili alle tematiche dell’ambiente e della riduzione degli sprechi. Il progetto nasce sul territorio del Covar14 nell’ambito della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2012, su idea e con il supporto della Cooperativa ERICA. Oggi la rete si è estesa anche al territorio gestito dal CIDIU SERVIZI e conta in totale oltre 77 ristoranti aderenti su 20 Comuni.

Per maggiori info sugli Ecoristoranti: www.ecoristoranti.it