La cittadinanza di Gravere ha incontrato l’Acsel Con la nuova legge regionale bisognerà differenziare di più

gravere acsel

GRAVERE- Molto pubblico interessato si è ritrovato nel Salone Sicheri, venerdì 2 settembre, per capire di più e meglio i passaggi legati alla raccolta dei rifiuti. Il sindaco Piero Nurisso, e molti amministratori, hanno presentato l’Amministratore Delegato di Acsel Paolo Borbon che ha illustrato tramite slide il progetto dell’azienda consortile.  La campagna informativa si chiama “Facciamo un salto di qualità”, perchè con la prossima legge regionale la quota di indifferenziata dovrà salire rispetto alle percentuali odierne. Si è parlato della situazione specifica del comune, dei progressi fatti negli ultimi anni, dei servizi offerti dall’ACSEL, del percorso di collaborazione da intraprendere tra amministrazione, gestore e cittadini. Il lavoro andrà fatto per differenziare ancora meglio i materiali, ponendo particolare attenzione sia alla quantità che alla qualità della raccolta differenziata, in modo da ridurre i rifiuti destinati allo smaltimento, salvaguardare il nostro pianeta e contenere gli impatti economici dello smaltimento rifiuti. E’ stata, appunto, l’occasione per esaminare le nuove normative regionali, di prossima introduzione. Un buon momento di incontro partecipato che l’amministrazione intende estendere ad altri argomenti.