La Diocesi di Susa non chiude, smentite le notizie diffuse in questi giorni

susa san giusto

SUSA – Era il 1771 quando il papa firmò la costituzione della Diocesi di Susa, ne favevano parte la Prevostura di Oulx, le abbazie di San Giusto, Novalesa e Sacra di San Michele. Il primo vescovo arrivò due anni dopo, poi si succedettero 14 vescovi e siamo ora a sua Eccellenza monsignor Alfondo Badini Confalonieri in carica dal 2001. Sono vere le voci diffuse in questi giorni di una possibile chiusura della Diocesi con una fusione con quella di Pinerolo o di Torino? “Affatto. E’ una notizia infondata e non veritiera” dice un prevosto vicino alla Curia segusina “il nostro Vescovo lascierà l’incarico fra tre anni quindi nulla è stato deciso e neppure immaginato“. Dunque ecco una smentita chiara su servizi giornalistici apparsi in web per buon pace dei credenti valsusini.