La Finanza trova lavoratori “in nero” a Susa, Bussoleno, Chianocco e Condove Dieci i casi trovati dalla Compagnia di Susa

gdf

SUSA – I Finanzieri della Compagnia di Susa, in un comunicato, riferiscono che hanno condotto delle operazioni di controllo e hanno sanzionato, per utilizzo di lavoratori irregolari diverse attività in valle. Sono finite sul taccuino dei finanzieri una pizzeria a Chianocco che impiegava quattro lavoratori “in nero” ed una panetteria a Condove con alle dipendenze due lavoratori non regolarmente iscritti.  Irregolarità contestate anche a Bussoleno e nei pressi di Susa dove le Fiamme Gialle hanno scoperto lavoratori irregolari presso un ambulante di alimenti, una lavanderia, un ristorante ed un’impresa edile. Le attività dei militari si sono concluse con una proposta di sospensione dell’attività. Inoltre nel comunicato si legge che: “E’ stato inoltre interessato l’I.N.P.S. che accerterà l’eventuale indebita percezione d’indennità di disoccupazione o di altri sussidi a carico del bilancio pubblico e che provvederà all’adeguamento delle posizioni previdenziali dei lavoratori. Le attività della Guardia di Finanza, attraverso la prevenzione e la repressione di ogni forma di concorrenza sleale, come quella dell’utilizzo di lavoratori “in nero”, che spesso vengono esposti a elevati rischi in termini di sicurezza e di garanzie assistenziali, vogliono tutelare tutti quegli imprenditori che operano nel pieno rispetto delle regole”.