La gara di sci d’epoca, tutta un’altra storia sportiva

gara di sci epoca

SAUZE D’OULX- Domenica 13 marzo, alle 14 sulla pista Clotes una ventina di “temerari”sono scesi tra i pali in legno della 29ª Gara di sci d’epoca. Nella prima categoria antichi vinta non con poche difficoltà da Hermes Stefanini che ha voluto scendere con un paio di ski anni Trenta marca Schenone. Sempre con gli attrezzi più vecchi tra le donne in gara ha vinto Paola Assom su  Persenico del 1938. Nella prima categoria è salito sul gradino piu alto del podio Amedeo Macagno, animatore della manifestazione, in gara con un paio di sci Head del 1940 seguito da  Xin Bizzaro su sci Head del 1960. Tra le donne ha vinto Giada Pegorari su Persenico del 1950. Nella seconda categoria con sci dal 1960 al 1975 ha avuto la meglio Gianni Manassero su sci K2 del 1975. Senza dubbio, una  sfida  alle tecnologie dei materiali di oggi per calzare, almeno una volta all’anno durante  la  stagione invernale gli sci dei nonni, oppure quelli relativamente più moderni degli Anni70. La manifestazione , come sempre  ( la prima edizione della Gara di sci d’ epoca  è del  1992) ha divertito non solo i partecipanti , ma sopratutto il pubblico che ha raggiunto il traguardo bella gara.

Classifica dei primi tre per categoria: Sci Antichi: 1) Hemes Stefanini 2) Gianni Bongiovanni 3) Walter Masone. Sci antichi Femminile: 1) Paola Assom, 2) Barbara Richelmi 3) Michela Carlotto. Sci fino al 1960: 1) Amedeo Macagno 2) Xin Bizzaro 3) Leonardo Bizzaro. Sci fino agli anni 60 femminile: 1) Gaida Pegorari, 2) Carlotta Bianchi 3) Cristina Girino. Seconta Cat. Sci fino al 1975:1)Gianni Manassero 2) Paolo Boro, 3) Giovanni Sandri