La grande sagra del Marrone Un successo a Villar Focchiardo

castagne 020

VILLAR FOCCHIARDO. Migliaia e migliaia di visitatori hanno invaso il paese dei conti Carroccio. La sagra nazionale dedicata alla castagna qualità Marrone ha riscosso un meritato successo. E’ dal dopoguerra che il paese che vive in simbiosi con i castagneti che lo circondano. Da molti anni la Pro Loco, in collaborazione con il comune e le associazioni locali, organizza la sagra nella quale i villarfocchiardesi si contendono la palma del Miglior Produttore con la gara del peso. Ogni coltivatore infatti presenta i suoi 50 frutti di maggior pezzatura e viene incoronato Miglior Produttore dell’anno colui che fa registrare il peso più alto in assoluto. Molto prestigioso, non solo per il valore economico, è il“Marrone d’Oro” che ogni anno viene conferito dalla ditta Cavargna, la più antica famiglia di raccoglitori all’ingrosso di castagne in Valle, a quel castanicoltore che più si è distinto nella cura e nella valorizzazione del marrone; un premio alla carriera. Quest’anno pi la pro loco ha voluto unire il prodotto alla cultura inserendo nel cartellone di manifestazione momenti aggregativi di cultura e musica. Un bagno di folla si è registrato per la consueta “brusatà”, la distribuzione di caldarroste preparate dai “brusatairo”.