La musica per stare insieme..a Bruzolo! Ricominciano i corsi di musica adatti a tutte le età

13494970_1651738221813182_4751392161902059306_n

BRUZOLO – Anche quest’anno è arrivato l’autunno e riprendono puntuali le attività della Società Filarmonica di Bruzolo: in programma ci sono servizi, concerti e ricominciano anche i corsi di musica aperti a tutti! Per i bambini dai tre ai sei anni c’è “Giocando con la Musica“, tenuto dall’insegnante Sara Rucchione: si tratta di un corso di propedeutica musicale che rappresenta l’inizio di un percorso alla scoperta del grande universo della musica, contribuendo anche alla formazione e alla crescita globale del bambino. La musica non è separabile dalle altre attività espressive, come il linguaggio, l’immagine, il gesto e la danza, perché nel momento creativo le varie arti si uniscono e ci viene comunicato attraverso il loro bagaglio comunicativo, utilizzando quindi suoni corporei o vocali, strumenti musicali, passi di danza e mimica. In questo corso sono previste attività di gioco-musica collettive che hanno come obiettivo contribuire all’interazione con gli altri, alla socializzazione e allo sviluppo della creatività e delle capacità intellettive.

Per ragazzi e le ragazze, a partire dai 7 anni, ci sono i corsi di “Orientamento musicale”, dedicati a chi vuole avvicinarsi al mondo bandistico imparando a suonare uno strumento musicale. Il corso è composto da lezioni di teoria e solfeggio, base per l’apprendimento della tecnica strumentale, tenuti dall’insegnante Sarah Cibrario e da lezioni di propedeutica strumentale, in cui gli allievi, suddivisi in varie classi strumentali a seconda dello strumento scelto, sono seguiti da docenti qualificati per ogni strumento.

Infine, ma non meno importanti, sono le lezioni di musica d’insieme tenute da Sarah Cibrario con lo scopo di aiutare i ragazzi ad imparare a suonare insieme. Infatti “Ogni volta che si suona insieme si devono fare due cose molto importanti – ha scritto Daniel Baremboim: una è esprimersi (altrimenti non si sta contribuendo all’esperienza musicale), l’altra è ascoltare gli altri musicisti, il che è indispensabile per fare musica… non basta eseguire benissimo la propria parte; se non si ascolta, il proprio suono può diventare così forte da coprire le altre parti, o così sommesso da non essere più udibile.

I nuovi allievi non si devono perdere d’animo: potranno sperimentare cosa significa suonare insieme entrando a far parte della Banda Giovanile di Bruzolo non appena avranno imparato le prime note con il loro strumento!

Per ulteriori informazioni visitare il nostro sito www.filarmonicabruzolo.com