L’A.N.P.I. Val Sangone è attiva più che mai

ANPI_logo

GIAVENO – Sabato 20 febbraio, presso la sala Consiliare di Palazzo Asteggiano, si è svolto il Congresso della sezione valsangonese dell’A.N.P.I., l’associazione dei partigiani d’Italia. A presiederla è stato Maurizio Arnaud, medico e volto noto della sinistra giavenese. Durante la seduta, è stato approvato il Documento Congressuale Nazionale con particolare attenzione alla partercipazione dell’A.N.P.I. alla campagna referendaria volta all’abrogazione delle recenti riforme elettorali e dell’assetto del Senato, che l’associazione giudica negativamente, in quanto minerebbero alcuni principi fondamentali della Costituzione, nata dalla lotta di Liberazione Nazionale.
Sono state poi approvate due mozioni locali: la prima che condanna le manifestazioni xenofobe recentemente verificatesi in valle; la seconda che esprime preoccupazione nei confronti dell’eccessiva precarizzazione del mercato del lavoro e nei confronti del Tav. È stato infine eletto il nuovo direttivo, diviso per le sezioni dei vari paesi valsangonesi. Ecco i nomi. Sezione di Coazze: Mortara Andrea, Oliva Michela, Rosabrunetto Osvaldo; sezione di Giaveno: Arnaud Maurizio, Fioravanti Giuseppe, Fusaro Susanna, Ghia Enrico, Giai Bastè Liliana, Romano Daniela, Sottile Franca, Valentini Giorgio; sezione di Valgioie: Bevilacqua Elisa, sezione di Bruino e Sangano: Facta Renata e Marengo Ferruccio.