La Polizia Stradale di Susa ferma un marocchino con 230 kilogrammi di hashish

marocchino

SUSA – Ottima operazione della Polizia Stradale di Susa che nella notte di sabato 3 dicembre nel corso di un servizio di vigilanza sull’Autostrata Torino-Bardonecchia, presso la barriera di Avigliana, ha fermato e sottoposto ad un controllo un marocchino alla guida di una Volkswagen Passat. Amar Makhloufi, questo il nome del fermato, mentre i poliziotti si apprestavano a fermarlo, arrestava repentinamente il veicolo ed innestava la retromarcia nella pista per il pagamento del pedaggio, non vedendo che dietro di lui c’erano altri veicoli accodati che gli impedivano l’uscita. Il personale della Sottosezione si avvicinava di corsa all’autovettura e bloccava l’autista procedendo alla perquisizione del veicolo rinvenendo 7 grossi sacchi di iuta parzialmente aperti contenenti diversi panetti, nonché due sacchetti di plastica bianca, ognuno con all’interno dieci panetti di sostanza stupefacente. L’uomo è poi stato presso la caserma di Susa dove veniva verificato che aveva in suo possesso dell’hashish per un peso complessivo di 230 chilogrammi. Il marocchino è stato arrestato per traffico internazionale di sostanze stupefacenti.