La presidente del CAAV di Giaveno a proposito della culla per la vita Teresa Bava: "La culla per la vita è un’alternativa ad aborto ed abbandono."

culla per la vita

GIAVENO – La Presidente del Centro di Accoglienza alla Vita L’Annunciazione, Teresa Bava, espone le sue riflessioni a proposito della culla per la vita, in seguito ad un recente fatto di cronaca che ha visto una neonata abbandonata in un cassonetto nel senese, fortunatamente sopravvissuta. “Questa terribile vicenda fa riflettere sul fatto che tutto ciò che si pone in essere – dal punto di vista politico, socio assistenziale e del volontariato – per proteggere i bambini sia dall’aborto che dall’abbandono, non è mai abbastanza. Quando accadono avvenimenti del genere significa che l’impianto ha fallito. Nonostante ci sia la possibilità di partorire in anonimato, purtroppo fatti del genere accadono ancora, e chissà quante volte non se ne viene a conoscenza. La culla per la vita in questi casi magari potrebbe essere un’alternativa. E se anche non utilizzata, è un messaggio chiaro e forte che invita a riflettere sulle proprie scelte. L’auspicio è che vengano ad esistenza sempre più culle, al fine di valorizzare la vita.”