La prima rete del Rivoli Calcio è del giovane Lippo In collaborazione con il sito dello sport www.sportovest.com

calcio

RIVOLI – Quarantunesimo minuto della ripresa sul campo del Cavour, il match di Coppa Eccellenza è Cavour-Rivoli. All’improvviso arriva lui. E’ il momento di Youri Lippo, il ragazzo del ’96 ex Juve, Cuneo, Canavese, Jesina e Pinerolo, che dopo pochissimi giorni di allenamento aveva dovuto fare i conti con un piccolo risentimento muscolare alla coscia. Lippo: “Sei al campo, carico e gasato, sono i primi giorni di preparazione, sei pronto a dimostrare tutto quello che hai e a dare tutto. All’improvviso ti devi fermare e devi continuare a guardare i compagni che si allenano. Sono momenti che fanno molto arrabbiare…“. Soltanto 24 giorni dopo è tutto nel dimenticatoio. Lippo torna ad allenarsi con la squadra ed entra in campo al 12′ della ripresa. Mezzora per mettersi a suo agio, poi quel quarantunesimo minuto: bomber Francesco Cravetto (anche lui a segno, subito scatenato con 3 gol in 2 partite compresa un’amichevole) imbuca sulla trequarti, Lippo taglia il campo evitando il fuorigioco, stoppa di petto a seguire, si presenta davanti a Gilli, si vede respingere la sua prima conclusione e poi ribatte in rete. E’ il primo gol ufficiale (così finirà negli archivi) del nuovo corso dell’Fcd Rivoli Calcio, la società nata dalla fusione di Brandizzo e Città di Rivoli. Lippo, centrocampista di 20 anni, tifoso della Juve, già molto impegnato a livello lavorativo e con la passione del pallone: “Di solito non ho grande confidenza con il gol. L’anno scorso, per esempio, non avevo mai segnato a Pinerolo…Sono molto felice anche perchè il fastidio alla coscia è arrivato all’inizio della preparazione e purtroppo non mi ha dato modo di allenarmi come avrei voluto. In questa settimana lavorerò sodo assieme a tutti i compagni di squadra anche perchè domenica abbiamo subito una partita importante a Savigliano. Il gruppo è bellissimo. Ho la fortuna di aver ritrovato amici e giocatori che hanno già condiviso con me l’esperienza calcistica a Pinerolo come Saadi, Pantaleo, Grancitelli e Sardo…“. Per Lippo mentalità vincente e idee chiarissime nonostante la giovane età: “So che la dirigenza sogna un piazzamento tra le prime tre squadre. Siamo stati inseriti in un girone impegnativo, ma la rosa ha qualità molto evidenti e ne siamo tutti consapevoli. Da parte mia farò di tutto per dare al massimo il mio contributo. Vincere è sempre difficile, ma è la mentalità che ho appreso negli ultimi anni ed è l’unico pensiero che ho quando scendo in campo”.

http://www.sportovest.com/2016/08/30/qui-rivoli-lippo-segna-il-primo-gol-ufficiale-del-nuovo-club/