La Protezione Civile, forza degli Alpini della Val Susa (LE FOTO) I volontari impegnati per il Raduno di Susa

susa-protezione-civile-alpini-5

SUSA – Hanno lavorato prima, durante e dopo. Sono i volontari delle Squadre valsusine dell’ANA. Nei giorni prima del Raduno hanno fatto indispensabili lavori di pulizia e di ordine nei piazzali, nelle strade di comunicazione e sotto i ponti. Uno di loro ha guardato la sfilata sul letto perchè durante le operazioni di pulizia è rimasto ferito. Hanno preparato il piazzale dell’ammassamento, fatto da collegamento con le Forze della Protezione Civile e si sono messi a disposizione durante tutti gli atti della manifestazione. Sempre con ordine, precisione e riservatezza. Il Capo Paolo Parisio li ha coordinati con la sua solita calpa e pacatezza; tutti sicuri e precisi. Poi Gambelli, rocciatore e altro, a mantere l’ordine della Sezione per le vie della nostra bella Susa. Erano uno spettacolo verderli sull’attenti a salutare il Labaro nazionale che lasciava la Piazza per l’ultimo momento del Raduno; così, loro gli ultimi ma sempre primi.