La raccolta funghi senza bollo I valligiani non avranno nessuno sconto

Raccolta Funghi

OULX. Novità per la raccolta funghi per l’anno 2016. Sono divenute operative alcune novità sulla raccolta funghi , contenute nella Legge regionale. L’autorizzazione regionale, titolo per la raccolta, consiste nella ricevuta di versamento del contributo e non deve più essere accompagnata dalla marca da bollo. La validità è riferita all’anno solare. I versamenti possono essere effettuati agli enti di gestione delle aree protette, alle unioni montane di comuni e alle forme associative dei comuni collinari. Il versamento alle Unioni dei Comuni continua a essere possibile, nelle more di costituzione delle unioni montane e fino alla loro formale soppressione. I versamenti possibili sono i seguenti: € 5,00 per il titolo di raccolta con validità giornaliera, € 10 per il titolo di raccolta con validità settimanale, € 30 per il titolo di raccolta con validità annuale, € 60 per il titolo di raccolta con validità biennale, € 90 per il titolo di raccolta con validità triennale; non esiste più la riduzione per i residenti in valle. Il versamento può avvenire con bollettino postale, bonifico bancario o versamento presso le Tesorerie degli Enti legittimati all’incasso. La ricevuta di versamento dovrà riportare generalità e luogo di residenza del raccoglitore, luogo e data di nascita e nella causale la frase: “L.R. 24/2007 raccolta funghi anno….” I minori di 14 anni possono raccogliere gratuitamente purché accompagnati da un maggiorenne munito di titolo di raccolta valido. Restano validi ed efficaci sino alla loro naturale scadenza i titoli di raccolta conseguiti in data anteriore all’entrata in vigore della legge.