La Regione finanzia lo studio del territorio coazzese

coazze

COAZZE – Il contributo che la Regione che ha concesso al comune di Coazze per redigere uno “studio della microzonazione sismica del territorio comunale e annessa analisi delle condizioni limite per l’emergenza” è pari a 16mila euro. La microzonazione sismica, di livello 1,  è il piano che consente di fornire importanti elementi tecnici sulla risposta sismica dei suoli cittadini, consentendo agli organi pianificatori ed ai tecnici di sviluppare le condizioni di progettazione per un paese più sicuro. Questi studi permettono di individuare e caratterizzare le zone stabili, le zone stabili suscettibili di amplificazione locale e le zone soggette a instabilità, quali frane, rotture della superficie per faglie e liquefazioni dinamiche del terreno. Rappresenta uno strumento indispensabile di conoscenza del territorio che ad oggi non era mai stato redatto, e di pianificazione per la salvaguardia dal rischio sismico che costituirà la base di partenza delle norme di salvaguardia della variante al Piano Regolatore. In poco tempo partirà l’incarico da parte di Comune, Arpa e Settore Sismico Regionale e sarà nero su bianco lo studio, prezioso strumento. Il vice presidente del Consiglio regionale Daniela Ruffino dice: “Vigilerò sull’iter di approvazione regionale affinchè si riesca ad ottenere questo strumento nel più breve tempo possibile”.