La Regione porta su Amazon l’Eccellenza Artigiana del Piemonte Un'opportunità per vendere sulla piattaforma dedicata al Made in Italy del colosso mondiale delle vendite online

amazon-made-in-italy

TORINO – Vendere online non è semplicissimo per una piccola impresa, ma un è modo per uscire dai propri confini e aprirsi all’e-commerce dove chi ha prodotti di qualità può conquistarsi  mercati e clienti impensabili con gli strumenti tradizionali. Ne è convinta la Regione Piemonte che intende offrire alle imprese che hanno ottenuto il riconoscimento del marchio “Piemonte eccellenza artigiana” l’opportunità di approdare sulla vetrina online “Made in Italy” di Amazon, di fatto il più importanti player dell’e-commerce internazionale in occidente. Per le aziende piemontesi un’opportunità per presentare i loro prodotti in una specifica sezione dedicata alle migliori produzioni artigiane, come già avviene per altre realtà territoriali del nostro Paese. Una sezione molto appetita anche dai consumatori stranieri, visto Amazon offre anche una sezione “Gourmet” e cibo e vino itlaiano “tirano” sui mercati esteri.

L’avviso e il modulo di adesione sono pubblicati sul Bollettino Ufficiale della Regione. Le imprese artigiane interessate al progetto potranno inviare, entro il 30 gennaio 2017, la propria manifestazione di interesse all’indirizzo di posta elettronica [email protected] .

La Regione Piemonte avrà il ruolo di  tutoraggio e accompagnamento delle imprese in questo progetto, coordinando e facilitando, in collaborazione con il Comitato delle Confederazioni di categoria, l’incontro con Amazon. Entro il mese di febbraio 2017, le imprese interessate all’iniziativa saranno infatti invitate a partecipare ad un incontro, organizzato dalla Regione, dove verranno illustrati nel dettaglio i contenuti del progetto e verranno forniti tutti gli approfondimenti necessari.

Il panorama dell’eccellenza artigiana piemontese – marchio fortemente voluto alcuni anni fa dall’allora Dirigente del Settore Regionale Marco Cavaletto è oggi riconosciuto con la Legge Regionale 1/2009 “Testo Unico per l’Artigianato” e assegna un ruolo importante all’Artigianato Artistico e Tipico di Qualità. In tale ottica la Regione, con l’attribuzione del riconoscimento di “Eccellenza Artigiana” alle imprese che ne abbiano i requisiti, è impegnata a salvaguardare e rilanciare lavorazioni artigianali di tradizione e antico prestigio e offre opportunità professionali che, pur nel rispetto della tradizione, possano cogliere ed esprimere la capacità di reinterpretare il passato attraverso le tendenze culturali ed estetiche del presente.

Non si tratta solo di recuperare “gli antichi mestieri” attraverso la riqualificazione di produzioni che vanno scomparendo, ma avvicinare le nuove generazioni a professioni con elevato contenuto di professionalità. A oggi hanno ottenuto il riconoscimento  2640 imprese operanti su tutto il territorio regionale. Per queste realtà la normativa prevede incentivi per gli investimenti, per la promozione dei prodotti sui mercati, per la partecipazione a rassegne ed esposizioni in Italia e all’estero. Inoltre, possono già partecipare al progetto “Bottega scuola”, mettendo a disposizione la loro esperienza in un percorso formativo/lavorativo rivolto a giovani cui trasmettere conoscenze e capacità professionali.

E ora potranno andare in rete con i loro prodotti.