La TecnoSitaf sta lavorando in Qatar alle opere dei campionati di Calcio Tecnologie e progettazione nella penisola arabica della società italiana

qatar sitaf

SUSA – La società Tecnositaf, una controllata della  Sitaf concessionaria dell’Autostrada Torino-Bardonecchia e del Traforo del Fréjus, sta portando la propria esperienza e avanzata capacità tecnologica, nelle opere legate alla nuova logistica e viabilità in quel della penisola del Qatar.  La progettazione di opere civili e impianti, la realizzazione d’impianti di potenza, la progettazione e la realizzazione di impianti e tecnologie di supervisione e controllo e la fornitura di servizi di cantieristica e sicurezza sono serviti alla società italiana per vincere due importanti appalti di supporto all’Anas International. E’ così nata la Tecnositaf Gulf, società che opera negli Emiri che realizzerà il Tunnel Management System. Un tunnel che ha avrà una lunghezza di circa un chilometro e sarà equipaggiato con tutti gli apparati che sono richiesti dalle normative locali e internazionali. Inoltre  Tecnositaf Gulf si è aggiudicata un altro contratto per la realizzazione degli impianti tecnologici, sistemi di telecontrollo del più importante tunnel in Qatar:  il Dukhan Highway.  Sempre in Qatar la società italiana sta collaborando alla realizzazione di varie infrastrutture per i campionanti del mondo di calcio, che si svolgeranno nel 2022, tra cui: cinque stadi con aria condizionata e una serie di gallerie per collegare meglio le varie parti della capitale. Un’altra opera da realizzare potrebbe essere, in tempi non lontani, un nuovo quartiere abitativo con tutti i servizi coordinati a livello informatico e centralizzato di gas, luce e riscaldamento.

mappa