La Toma di Condove, migliaia di colori (LE FOTO) Nonostante il tempo incerto grande affluenza

condove-toma-7

CONDOVE. Il tempo nuvoloso non ha fermato al Fiera targata 2016. Certo il sole avrebbe aiutato e non poco ma la due giorni dedicata al formaggio principe del paese è comunque molto positivo. Sabato la kermesse gastronomica è partita con la giusta partecipazione di bancarelle e un’affluenza di visitatori molto buona. Nel pomeriggio tutto è decollato secondo copione con le attività in programma per raggiungere il clou con i concerti della sera. Al Mercato Coperto per la ballata di occitano gli organizzatori hanno registrato una buona presenza come in Piazza Martiri con i concerti rock. Domenica mattina, con la nebbia sul capo, si sono aperti gli stand ed hanno preso vita le bancarelle d’artigianato e dei prodotti locali. Lo spettacolo consueto della fiumana per le vie del paese si è ripetuto anche quest’anno. I curiosi, i fans della toma hanno animato tutte le vie del paese vincendo il cattivo tempo. Sguardi attenti alle bancarelle, borse pronte per contenere le golosità valsusine, passo rapito con fermate e arresti di fronte ai banchi scelti, ecco come si è mosso il visitatore della Fiera. Presso la Chiesa di San Rocco una bella mostra del pittore Perugia. Per le vie poi chine, oggetti intagliati e piccoli manufatti artigianali che  hanno fatto da contorno e per molti sono stati una piacevole sorpresa. Per gli amanti delle cose “antiche”, che si sono aggirati negli spazi del mercato dell’usato ecco giocattoli, cartoline, vestiario, oggettistica, stampe antiche, casette in pietra e ogni possibile oggetto. Il centro della Fiera è comunque rimasta la Piazza con i produttori locali con le loro Tome.