La Vertek ancora in vendita Fallisce l'offerta della Beltrame

vertek

“Il Commissario Straordinario di Lucchini S.p.A.  intende avviare una fase di trattativa privata su base non esclusiva con l’obiettivo di ricevere offerte vincolanti per l’acquisto del sito in Condove…” così scrive il commissario straordinario Nardi dopo che il ministero ha bocciato l’esigua offerta d’acquisto formulata dall’azienda vicentina proprietaria delle Acciaierie di San Didero. Dunque anche questo capitolo si è chiuso e adesso se ne apre un altro. La data ultima per presentare delle domande è fissata al 3 novembre. Che l’offerta del gruppo Beltrame per l’acquisizione dello stabilimento Vertek di Condove fosse irricevibile era già cosa praticamente scontata. Adesso comincia un altra fase di questa interminabile vicenda che vede un sito produttivo praticamente fermo e  90 lavoratori, tuttora a libro paga, in attesa di conoscere il loro destino.  La preoccupazione per una vicenda che non ha più fine e il sentimento di sconforto sono oramai una costante del pensiero dei salariati e dei sindacati che li rappresentano.