La Via Lattea presenta la nuova stagione Il comprensorio ha più piste

via lattea 1

TORINO  – La stagione sciistica 2015/2016 della Vialattea è ormai alle porte. L’incontro con media ed operatori del settore, tenutosi al Teatro Regio di Torino, ha fatto da tradizionale prologo all’apertura in programma per il Ponte dell’Immacolata. Un prologo in cui sono state illustrate le principali novità del comprensorio sciistico internazionale che si estende sui territori  dei comuni di Cesana Torinese, Claviere, Oulx, Pragelato, Sauze di Cesana, Sauze d’Oulx, Sauze di Cesana e Sestriere arrivando sino a Monginevro, sul versante francese delle Alpi.  Nei mesi estivi sono stati completati i lavori di manutenzione e miglioramento delle piste per ottimizzare la sciabilità del comprensorio. Quanto realizzato conclude un decennio di interventi sulle piste che hanno migliorato di molto la fruibilità dell’area sciabile. Nel corso di un decennio le piste blu, adatte a sciatori meno esperti, sono passate dal 10 al 25 per cento. Un risultato importante in quanto permette agli sciatori di vario livello di poter apprezzare la bellezza dell’intero comprensorio.  L’intero sistema di emissione biglietti e di controllo accessi è stato sostituito al fine di valorizzare il comprensorio sciistico ed adeguarlo ai più moderni standard tecnologici: un investimento complessivo di circa 1,5 milioni di euro. Tutti gli skipass saranno “mani libere”, sarà perciò sufficiente avvicinarsi al lettore, tenendo lo skipass comodamente in tasca e, grazie alla tecnologia RFID, il tornello si aprirà, tagliando i tempi di transito e di conseguenza quelli di attesa. Un sistema che inoltre offre la possibilità di sviluppare ulteriori opportunità di vendita online.