L’Agenda.News acquisisce il 51% di uno storico giornale locale e diventa anche cartaceo Per la Val di Susa e la zona ovest pronto un piano di sinergie per ottimizzare l'informazione su piattaforma digitale e diffusione in edicola

edicola

SUSA – Manca solo la firma, ma l’Agenda News srl ha chiuso una importantissima acquisizione societaria. Con il 51% delle quote di uno storico giornale locale nascerà una new company dell’editoria locale, che punta a riconquistare lettori tradizionali  multi piattaforma. I lettori abituali di giornali sul web sono costantemente cresciuti dal 2009 fino al 2015, passando dai 10 milioni del 2009 (45,4% dell’utenza Internet di almeno 15 anni di età) ai 13,1 milioni del 2015 . “Ridurre i costi di produzione delle notizie e aumentare i lettori – è il commento del presidente della nostra società editoriale – e la diffusione in tempo reale delle notizie è una strada irreversibile del mondo editoriale.”  Nei primi mesi i giornali locali  continueranno liberi e autonomi nelle loro identità distinte e separate. Ma le scuole giornalistiche, le culture diverse, le tradizioni, avranno un luogo d’incontro e di confronto, potranno crescere fianco a fianco, contagiarsi a vicenda, trovando nuovi strumenti d’espressione e nuova forza nelle sinergie economiche e commerciali. “Nel piccolo mondo dei giornali, è qualcosa di importante, per noi e per l’intero panorama editoriale della provincia torinese. Perché scommettendo sul sistema dell’informazione, oggi, si scommette sul bisogno del territorio di conoscere e sul suo diritto di sapere, dunque sulla sua crescita civile.” In prospettiva non sono escluse aggregazioni con altri gruppi più grandi da cui quali però – è ormai certo – arriverà un grande professionista torinese, con radici in Valle di Susa, a dirigere da giugno la nuova  testata unica.